Maxipiantagione marijuana,altre 2 misure

I finanzieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno dato esecuzione a due ordinanze di applicazione di misure cautelari personali nei confronti di P.F., di 35 anni, di origine brasiliana, e A.D., di 41. I provvedimenti rappresentano la conclusione dell'operazione "Cannabis farm", condotta nel giugno scorso e che portò all'individuazione ed al sequestro di una maxi piantagione di canapa indiana situata in località Marinella di Pizzo composta da 89.624 che avrebbero fruttato sul mercato illegale circa 20 milioni di euro. Nell'occasione furono arrestate sette persone sorprese a coltivare le piante. Dalle indagini successive, secondo l'accusa, sono emersi elementi a carico dei due nuovi soggetti che avrebbero avuto un ruolo ben definito nella produzione e nel traffico della droga. Per il primo il gip ha disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e, per il secondo, gli arresti domiciliari.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Calabria Reportage
  2. Calabria Reportage
  3. Calabria Reportage
  4. ApprodoNews
  5. CN24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marina di Gioiosa Ionica

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...