Cc sequestrano kalashnikov nel vibonese

Un fucile d'assalto AK47 (kalashnikov), una pistola a salve con canna priva di tappo e 35 grammi di esplosivo artigianale sono stati trovati, a Nicotera, dai carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute. Nel corso della stessa operazione, i militari hanno denunciato in stato di libertà un 64enne, poiché, dopo una perquisizione domiciliare estesa anche ad un deposito attiguo, sono state trovate diverse batterie di fuochi d'artificio, confezionate artigianalmente dall'uomo, per un peso complessivo di 50 chili. Materiale catalogato tra quelli la cui detenzione è soggetta al possesso di un apposito brevetto e l'autorizzazione prefettizia. Il materiale, tra l'altro, era detenuto nelle vicinanze di una scuola e di abitazioni. I fuochi sono stati sequestrati.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marina di Gioiosa Ionica

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...